Qui la nostalgia si fa sentire, riportandomi alla mente quel luogo incantato, così diverso dal resto del mondo. Matera è un alternarsi di pareti rocciose e anfratti naturali, porte e scalini, piazzette pittoresche e grotte misteriose animate da bellissimi gatti in cerca di quiete. Ma da amante dei dettagli quale sono, trovo irresistibile lo sprazzo di colore che di tanto in tanto stacca con il grigio dei Sassi: il bianco dei panni stesi, le variopinte botteghe artigianali, il verde delle piante grasse. Da uno scatto in toni di verde nasce questa ricetta, leggera come le zucchine e i loro fiori, la menta e l'olio extravergine. Un risotto fragrante e colorato, con la nota croccante del pane tostato, omaggio all'antica tradizione materana.

materaingredienti-matera

Ricetta per 4 persone:

350 g di riso Carnaroli

1 zucchina media

4 fiori di zucchina (facoltativi)

150 ml di vino bianco secco

2 acciughe

1 spicchio d'aglio

olio e.v.o. q.b.

sale e peperoncino q.b.

Parmigiano a piacere

100 g di formaggio Feta

un paio di foglie di menta

Per la salsa ai fiori:

200 ml di brodo

15 fiori di zucchina

3 cucchiai di olio e.v.o.

Per il pesto di menta:

10-15 foglie di menta

5 mandorle

olio e.v.o. q.b.

sale q.b.

Per la granella di pane:

1 fetta di pane nero rustico

1 acciuga

1 foglia di menta

1/2 spicchio d'aglio

un filo d'olio e.v.o.

Iniziamo dalle salse! Per il pesto alla menta basterà frullare le foglie e le mandorle aggiungendo olio a filo fino a ottenere una crema piuttosto liquida. Sale a piacere. La salsa ai fiori di zucchina richiede la preparazione di circa 200 ml di brodo (di dado, vegetale, di pollo, a piacere). Sbollentate la corolla dei fiori per un paio di minuti e scolateli. Poneteli nel bicchiere del mixer con piccola parte del brodo e aggiungendo, a filo, l'olio. Regolarsi con l'aggiunta di brodo per ottenere una salsa non troppo liquida.

Mettete da parte le salsine e dedicatevi alla tostatura del riso in olio e.v.o., aglio tagliato a pezzetti e acciuga, che avrete fatto sciogliere completamente. Tostate per cinque minuti circa e sfumate con il vino bianco. Aggiungere la zucchina tagliata a dadini e, a piacere, qualche fiore di zucchina tritato leggermente. Bagnare, di tanto in tanto, all'occorrenza, con brodo o acqua bollente. Mentre cuoce il riso, tritare grossolanamente il pane e soffriggerlo in olio, acciuga, aglio e menta tritata finemente, fino a ottenere una granella croccante che farete riposare su un foglio di carta da fritti. Portare a cottura il riso e mantecare a fuoco spento con del Parmigiano. Impiattare con un coppa pasta aggiungendo le salsine, il pane croccante, il Feta sbriciolato, menta fresca tritata e, a piacere, un filo d'olio a crudo.