La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

Carato Morellino di Scansano 2014 Erik Banti

2014 - Erik Banti

Cod: WZA0257

10,60 €
  • Denominazione Morellino di Scansano DOCG
  • Produttore Erik Banti
  • Regione Toscana
  • Tipologia Rossi
  • Anno 2014
  • Vitigno 85% sangiovese, 10% ciliegiolo, 5% merlot
  • Gradazione 13,5%
  • Formato 0,75 l
  • Temperatura di Servizio 16-18°
  • Colore rosso rubino luminoso
  • Profumo etereo, intenso, fine ed elegante
  • Gusto asciutto, sapido, tannico e rotondo
  • Abbinamenti primi piatti a base di pasta, carni bianche, pollame e formaggi morbidi

La scelta di Locanda Italia

Il Morellino di Scansano è un vino rosso intenso prodotto da Erik Banti dai vigneti di sangiovese, ciliegiolo e merlot situati a Carato, nella suggestiva campagna della Maremma Toscana. Questa bottiglia rappresenta una delle massime espressioni dell'Azienda: le uve vengono vinificate in rosso con una macerazione sulle bucce di 10 giorni con rimontaggi frequenti per l'estrazione delle sostanze polifenoliche. Dopo la svinatura e la fermentazione malolattica inizia l'affinamento del vino in barriques di rovere Americano e di Slavonia, dette carati, per circa 8 mesi. Tale caratteristica dona al vino grande finezza olfattiva. L'evoluzione in bottiglia sorprende anche dopo 5 o 7 lunghi anni d'invecchiamento in cantina. Si sposa perfettamente con coniglio, carni rosse, tartufo nero di Norcia e formaggi parzialmente stagionati.

Il Produttore

L'italo-danese Erik Banti è un produttore della maremma toscana, con un carattere spigliato e selvaggio. Negli anni Novanta inizia il suo viaggio in queste terre misteriose e decadenti alla ricerca delle origini vitivinicole della regione. Approda a Scansano, antico comune nella provincia di Grosseto e qui, scopre il Morellino di Scansano, un vino tipico della tradizione maremmana. Quando fonda l'azienda vinicola, nel 1994 sposta le cantine a Scansano e i nuovi impianti nei vigneti permettono una coltivazione biologica certificata. Produce solo alcune etichette ma tutte esprimono il massimo livello enologico della regione e hanno ottenuto numerosi e importanti riconoscimenti nazionali.