La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

Barbaresco Vigneto Gallina 2012 La Spinetta

2012 - La Spinetta

Cod: WZA0342

98,50 €
  • Denominazione Barbaresco DOCG
  • Produttore La Spinetta
  • Regione Piemonte
  • Tipologia Rossi
  • Anno 2012
  • Vitigno 100% nebbiolo
  • Gradazione 14.5%
  • Formato 0.75 l
  • Temperatura di Servizio 16-18C°
  • Colore rosso rubino intenso
  • Profumo profumo intenso, dolce e floreale di petali di rosa, anice e frutti rossi dolci
  • Gusto ricco, flessibile e con un buon equilibrio tra tannini e dolcezza dei frutti di bosco
  • Abbinamenti carne grigliata, piatti di carne elaborata e selvaggina

La scelta di Locanda Italia

Il Barbaresco è uno dei primi vini italiani, insieme al Barolo, ad aver ottenuto la denominazione d'origine. Vino rosso conosciuto e apprezzato già a fine 800 sotto il nome di "Neive". La prima bottiglia è stata prodotta da un noto enologo e mercante straniero residente vicino Neive, un piccolo paese situato sulle colline delle Langhe. Questo vino simile al Barbaresco, secco e stabile, vince un premio prestigioso a Londra nel 1862. Trent'anni dopo viene prodotto il primo Barbaresco nel Castello di Barbaresco. Oggi è uno dei vini più importanti del panorama enologico italiano e vanta l'appellativo de "il principe dei rossi". La famiglia Rivetti della cantina La Spinetta produce un Barbaresco chiamato Gallina, proprio come il vigneto situato sulle alte e imponenti colline di Neive. Vino di grande spessore, raffinato ed elegante, regala un'ottima degustazione anche dopo lunghi anni d'invecchiamento in cantina. Un vino a cui diventa difficile rinunciare.

Il Produttore

La Spinetta è un'azienda vinicola del Monferrato situata sulla collina di Castagnole Lanze, grazioso comune della provincia astigiana. L'azienda è stata fondata negli anni '70 dalla famiglia Rivetti che acquista su questi colli diversi vigneti di nebbiolo, barbera e moscato dalla quale produce una vasta collezione di prestigiose etichette piemontesi. Oggi alle redini della cantina ci sono i due figli dei fondatori, entrambi wine-makers per vocazione. Dopo anni di strepitosi successi nella produzione di grandi etichette piemontesi, decidono di allargare i loro orizzonti e acquistare nel 2001 nuovi ettari vitati in Toscana, ben 65, iniziando così una nuova avventura. Attualmente l'azienda propone una scelta vastissima di preziose etichette dedite a soddisfare il gusto degli appassionati sia di vini piemontesi che toscani.