La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

Bonacosta (0,375 l) Valpolicella Classico 2017 Masi

2017 - Masi

Cod: WZA1795

Sono disponibili 5 prodotti

7,70 €
  • Denominazione Valpolicella Classico DOC
  • Produttore Masi
  • Regione Veneto
  • Tipologia Rossi
  • Anno 2017
  • Vitigno corvina, rondinella, molinara
  • Gradazione 12%
  • Formato 0.375 l
  • Temperatura di Servizio 18C°
  • Colore rosso di media intensità
  • Profumo intenso con sentori fruttati di ciliegia matura
  • Gusto fresco e acido con tannini morbidi e setosi, si percepiscono note di ciliegia e vaniglia
  • Abbinamenti vino da tutto pasto, minestre, paste e risotti, carne rossa e formaggi di media stagionatura

La scelta di Locanda Italia

Il Bonacosta Valpolicella Classico rappresenta un grande classico della tradizione enoica veronese. Bonacosta è il nome di una zona particolarmente vocata alla viticoltura e gode delle brezze della valle e dell'ottimale esposizione al sole. Le cantine Masi operano da sempre nel segno della tradizione del territorio pur utilizzando innovativi sistemi di vinificazione, che permettono di mantenere integre le sensazioni tipiche dei vitigni. Il profumo intenso di ciliegia e le note vanigliate sono marcatamente spiccate.

Il Produttore

Cantine Masi è una grande e prestigiosa realtà vinicola situata nella zona del Valpolicella Classico, all'interno del contesto regionale delle Venezie. Nel corso degli anni ha portato avanti un ambizioso progetto di recupero degli antichi possedimenti nobiliari dal valore storico e culturale inestimabile. Nel 1973 inizia la collaborazione con i Conti Serego Alighieri, discendenti dal famoso scrittore e politico Dante Alighieri. Successivamente recupera altre vigne di altre nobili famiglie della zona, come i possedimenti in Trentino dei Conti Bossi Fedrigotti e nelle Grave del Friuli, le vaste vigne delle Tenute Stra' del Milione. Recentemente l'azienda Masi ha esportato la sua esperienza enologica in Argentina e nella suggestiva regione di Mendoza, ai piedi del vulcano, coltiva per la prima volta nella storia le uve autoctone del Veneto.