La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

Les Crayères Blanc de Noirs Grand Cru Egly-Ouriet

- Egly-Ouriet

Cod: WZA0248

Sono disponibili 5 prodotti

170,70 €
  • Denominazione Champagne AOC
  • Produttore Egly-Ouriet
  • Regione Francia
  • Tipologia Spumanti
  • Vitigno 100% pinot nero
  • Gradazione 12.5%
  • Formato 0.75 l
  • Temperatura di Servizio 8-10C°
  • Colore giallo dorato brillante
  • Profumo complesso di frutta rossa in gelatina, gesso e spezie
  • Gusto fresco e minerale, quindi morbido, armonico per poi tornare intensamente minerale. Il finale è lungo e persistente
  • Abbinamenti secondi piatti elaborati a base di pesci grassi, grossi crostacei e carne rossa. Ottimo con l'aragosta al burro o con il filetto di manzo alla griglia

La scelta di Locanda Italia

Il Blanc de Noirs di Egly-Ouriet nasce dall'omonima vigna vecchia di pinot nero, piantata nel 1946 e classificata Grand Cru. Uno Champagne fresco e minerale la cui fermentazione in barrique avviene spontaneamente, senza l'utilizzo di lieviti. Il successivo affinamento sui lieviti dura circa 50 mesi. La terra su cui sorgono i vigneti si trova a soli 30 cm dalla "craie", il famoso strato di gesso tipico della Champagne, le cui caratteristiche olfattive si riversano sul vino stesso. Uno Champagne Brut dalle notevoli capacità d'invecchiamento e simbolo della perfetta unione tra forza e classe.

Il Produttore

La domaine familiare Egly-Ouriet sorge ad Ambonnay, comune Grand Cru regno del pinot nero e situato nel cuore della zona della Montagna di Reims, giunta oggi alla quarta generazione. La famiglia è proprietaria di circa 11,5 ettari vitati tra i 40 e i 60 anni d'età. Di questi solo 4 sono vitati a chardonnay e pinot meunier. Oltre ai vigneti di Ambonnay, Egly-Ouriet possiede terreni coltivati a vite anche nelle zone di Bouzy, Verzenay e Vrigny, vigna da cui nasce un pregiato champagne 100% pinot meunier. Oggi è Francis Egly, vigneron sensibile e di grande talento, a condurre le redini dell'Azienda, seguendo criteri e metodi tradizionali sia in vigna che in cantina, nel massimo rispetto della terra e con il minimo impiego di risorse umane.