Sella&Mosca

Alghero, a nord-ovest della Sardegna, è una città dal particolare fascino mediterraneo. I Piani, a nord della città, è una zona ideale per la viticoltura, una terra baciata dal sole e accarezzata dalle brezze marine, ricca di aromi e fragranze. L'avvocato Mosca e l'ingegnere Sella, nipote del noto statista, fondarono nel 1899 l'azienda Sella&Mosca dando avvio alla più prestigiosa realtà vinicola della regione. Le proprietà della tenuta si estendono per più di 650 ettari coltivati a vite. Oltre alla sede di Alghero possiede tenute anche a Sud, nel Sulcis, lungo la costa sud-occidentale della Sardegna e a Berghideddu, in Gallura. Il risultato è un ponte simbolico che collega i punti cardinali dell'isola. Le varietà coltivate sono quelle autoctone rimanendo fedeli alla tradizione locale ma allo stesso tempo interpretandole in chiave moderna. Ai vitigni autoctoni si affiancano varietà internazionali che qui si sono ben acclimatate. Le cantine, costruite nei primi anni del 900, custodiscono nelle grandi e piccole botti di rovere francese pregiati vini da invecchiamento. Da sempre l'azienda è sinonimo di qualità e immagine, vini corposi e profumati che esprimono il carattere forte e deciso della loro terra d'origine.

1 oggetto(i)

Discendente