La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

Montevetrano Colli di Salerno 2011 Montevetrano

2011 - Montevetrano

Cod: WZA0438

46,30 €
  • Denominazione Colli di Salerno IGT
  • Produttore Montevetrano
  • Regione Campania
  • Tipologia Rossi
  • Anno 2011
  • Vitigno 50% cabernet sauvignon, 30% merlot, 20% aglianico
  • Gradazione 14%
  • Formato 0,75 l
  • Temperatura di Servizio 16-18°
  • Colore rosso rubino intenso con tenui riflessi granati
  • Profumo fruttato di frutta rossa matura, sottobosco, confettura di more, rovere, liquirizia e spezie dolci
  • Gusto rotondo e dalla travolgente trama tannica, articolato, complesso e lungo nel finale
  • Abbinamenti carne rossa e prosciutto di maiale affumicato al forno

La scelta di Locanda Italia

Montevetrano è il vino più importante della cantina Montevetrano. Si tratta di un rosso dal taglio bordolese che celebra l'unione di due grandi nazioni vitivinicole, l'Italia e la Francia. È un vino che nasce dall'idea di Silvia Imparato, attuale proprietaria, e l'enologo Riccardo Cotarella, di creare un'etichetta innovativa e unica nel suo genere. Nasce così, nel 1991, questo splendido esemplare campano. Una bottiglia con una fiera trama tannica che dona al vino una rara eleganza, che lo rende davvero insostituibile. La produzione di nicchia rende questa etichetta ancora più irresistibile.

Il Produttore

L'azienda agricola Montevetrano è una piccola realtà situata nella provincia di Salerno. Oggi è condotta da Silvia Imparato, erede di una lunga tradizione vinicola iniziata tempo fa dai nonni paterni. Dopo aver seguito per anni la tradizione di famiglia basata prevalentemente sulla coltivazione di barbera, uva di Troia, aglianico e piedirosso, negli anni '80 decide d'intraprendere una nuova strada: dopo una serie di esperimenti, nel 1991, nasce una nuova etichetta, decisamente innovativa, a base di sauvignon e aglianico. L'etichetta, chiamata Montevetrano, stupisce fin da subito e va oltre le aspettative della produttrice campana. Oggi Silvia, aiutata dall'enologo Riccardo Cotarella, è proprietaria di una tenuta di 6 ettari coltivati con uve cabernet sauvignon, aglianico e merlot, che le consentono di produrre circa 30 mila bottiglie l'anno. Una piccola produzione che consente all'azienda di mantenere sempre alta l'eccellenza dei suoi vini, apprezzati in Italia e nel mondo.