La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli 2018 Ca'Tullio

2018 - Ca'Tullio

Cod: T-WZA1224

Sono disponibili 0 prodotti

13,60 CHF
  • Denominazione Colli Orientali del Friuli DOC
  • Produttore Ca'Tullio
  • Regione Friuli Venezia Giulia
  • Tipologia Bianchi
  • Anno 2018
  • Vitigno 100% pinot grigio
  • Gradazione 13%
  • Formato 0.75 l
  • Temperatura di Servizio 10-12C°
  • Colore giallo paglierino con riflessi cinerini
  • Profumo intenso, con note varietali, fruttate di banana, pera e minerali
  • Gusto sapido, morbido, fruttato e fragrante con un finale di mandorle tostate
  • Abbinamenti antipasti, piatti a base di pesce,frutti di mare e carni bianche

La scelta di Locanda Italia

Il pinot grigio è un vitigno di origine tedesca nato da una mutazione genetica del pinot nero. In Italia è ampiamente coltivato in Friuli, territorio che per le sue caratteristiche climatiche ha dato modo al vitigno di sviluppare la sua personalità. Per molti anni il pinot grigio è stato il vino bianco più bevuto, sia in Italia che all'estero, diventando l'emblema del glamour e della moda negli anni '80 e '90. Oggi il pinot grigio ricopre ancora un ruolo importante fra i bianchi internazionali e continua ad essere scelto per raffinati ed eleganti aperitivi e banchetti. Ca'Tullio coltiva questa varietà sulle soleggiate colline attorno alla città di Aquileia. In questo magico contesto, il vitigno è libero di esprimere quelle caratteristiche che lo hanno reso così celebre negli anni trascorsi. Alla degustazione esprime note intense di banana e pera con ricordi minerali e un lungo finale di mandorle tostate. Un bianco fresco, elegante e non impegnativo, perfetto per sfiziosi aperitivi e antipasti.

Il Produttore

Ca'Tullio è una storica cantina fondata nel 1928 da una famiglia di commercianti ad Aquileia, in Friuli. All'epoca fu una delle realtà più significative del territorio che riforniva i paesi limitrofi di ortaggi, frutta, porta-innesti per la vite, granaglie e soprattutto tabacco. Nel 1990 l'azienda agricola fu rilevata dagli attuali proprietari che la ristrutturarono, pur mantenendo i canoni stilisti tradizionali. Tale ristrutturazione permise all'azienda di diventare uno dei rari esempi di archeologia industriale del Friuli Venezia Giulia. Attualmente la cantina è stata inserita nel catalogo ufficiale del Turismo FVG fra i luoghi più belli che meritano di essere visitati. Oggi Ca'Tullio si dedica esclusivamente alla coltivazione dei vigneti e i suoi vini sono esportati e apprezzati in tutto il mondo.