La foto ha carattere esemplificativo. Nel caso di incongruenze fanno fede le informazioni contenute nella scheda descrittiva.

R de Ruinart Champagne Brut Ruinart

- Ruinart

Cod: WZA0595

Sono disponibili 5 prodotti

60,80 €
  • Denominazione Champagne AOC
  • Produttore Ruinart
  • Regione Francia
  • Tipologia Spumanti
  • Vitigno 40% chardonnay, 50-55% pinot nero, 5-10% pinot meunier
  • Gradazione 12%
  • Formato 0.75 l
  • Temperatura di Servizio 8-10C°
  • Colore giallo paglierino con riflessi dorati
  • Profumo fine e fruttato con aromi di pera a polpa chiara, frutta secca come nocciola e mandorla, in aggiunta a fiori bianchi e sfumature di dolci al forno e brioche al burro
  • Gusto fresco, armonico e con una notevole persistenza sul finale
  • Abbinamenti aperitivi, antipasti a base di piatti leggeri e delicati come ostriche affogate, capesante alla plancha e formaggi a stagionatura molto breve

La scelta di Locanda Italia

R de Ruinart è la chiave di volta di tutta la produzione di maison Ruinart mentre lo chardonnay è l'anima stessa della cantina. Le uve provengono dalle montagne di Reims, una delle zone vitivinicole più vocate e privilegiate di tutta Francia. R de Ruinart è sinonimo di freschezza ed equilibrio, grazie al perfetto bilanciamento fra chardonnay, pinot nero e petit meunier. Alla vista si presenta cristallino con un colore scintillante e riflessi dorati. I profumi delicati e fruttati inebriano il naso mentre al palato si avvertono dolci sensazioni di frutta secca, fiori bianchi e pasticceria viennese. Questa etichetta rappresenta un vera e propria opera di pregiata manifattura artigianale degna di essere degustata in tutta la sua eleganza e complessità.

Il Produttore

Fra le mura della vecchia abbazia di Saint-Germain-des-Prés, uno dei centri più influenti di apprendimento nei pressi di Parigi, ha origine la storia di una delle maison più antiche di Francia, Ruinart. L'intuito di produrre champagne all'interno del complesso religioso fu opera del monaco benedettino, Dom Thierry Ruinart, un giovane brillante che, osservando le abitudini degli aristocratici di bere champagne, fu il primo a comprendere l'importanza del cosiddetto "vin de mousse", termine con il quale si indicava il "vino con le bollicine". La casa vinicola Ruinart fu ufficialmente fondata circa 20 anni fa dal nipote del religioso, Nicolas Ruinart, commerciante di drapperie e fiducioso sostenitore delle convinzioni di suo zio, Dom Thierry Ruinart, sul "vin de mousse". Forte di queste idee il giovane Nicolas Ruinart abbandonò presto il commercio di tessuti per dedicarsi alla produzione di vino. Nel giro di pochi anni dalla fondazione la maison Ruinart ebbe un successo clamoroso, con una vendita pari a 3.000 bottiglie nel 1730 e 30.000 nel 1761, fino alla definitiva affermazione. Ogni champagne targato Ruinart è contraddistinto da una purezza e una finezza ineguagliabile espressi non solo dalla qualità dei prodotti ma anche dall'eccellente lavoro svolto in cantina dai mastri cantinieri.